Giordania 2022

Il campo di volontariato è un progetto proposto dall’associazione Non Dalla Guerra in collaborazione con Caritas Jordan, che si prefigge di sensibilizzare e informare su tematiche come:

 

– situazione dei rifugiati in Giordania
accoglienza dei profughi e rifugiati
– processi di integrazione, incontro e dialogo

 

Il campo di volontariato è nato grazie alla relazione con Caritas Jordan, organizzazione non governativa che a oggi conta nel Paese più di 2000 volontari e 400 operatori. Grazie a un profondo radicamento nel territorio e grazie all’esperienza nel settore del supporto umanitario, Caritas è tra le poche organizzazioni a poter lavorare in tutto il territorio Giordano.

 

Tra gli obiettivi del campo di volontariato estivo c’è il desiderio di creare un collegamento fra la realtà giovanile dei nostri territori e la Giordania, generando un dialogo culturale che permetta di abbattere i pregiudizi e le distanze che ci dividono.

Dopo due anni di stop “forzato” torniamo in Giordania. A causa dell’emergenza sanitaria le attività in programma per il 2022 non sono ancora definitive, ma sostanzialmente sono suddivise in tre “aree”:

 

Attività con giovani iracheni  e siriani e giordani :

Coloro che parteciperanno assisteranno ai progetti di scuola informale (Summer School), animazione estiva e ricreativa nelle parrocchie della città in cui si terrà il campo di volontariato, in collaborazione con il centro Caritas di riferimento. L’attività consiste nell’organizzazione di momenti di svago e gioco rivolti a bambine e bambini, assieme a giovani  della comunità ospitante.

 

Incontro con famiglie siriane e irachene:

L’attività consiste in momenti di incontro e dialogo con famiglie siriane e irachene. In Giordania le comunità di rifugiati vivono nelle periferie delle città, spesso isolate e in situazioni di estrema difficoltà e vulnerabilità. Coloro che parteciperanno all’esperienza, grazie alla mediazione culturale di Caritas Jordan, incontreranno alcune famiglie e avranno la possibilità di conoscere le loro storie, condividere del tempo assieme e prestare ascolto a chi non lo riceve abitualmente.

 

Relazioni con la comunità ospitante:

La relazione e l’incontro sono caratteristiche fondamentali che definiscono i nostri campi di volontariato. Si tratta di un tipo di volontariato diverso da quello concepito abitualmente, a volte meno “concreto” ma più indirizzato alla costruzione di relazioni e all’incontro con l’altro, con le persone. Coloro che parteciperanno si impegneranno nel costruire relazioni con la comunità locale ospitante tramite momenti di condivisione e conoscenza di una cultura differente dalla propria.

 

Visite turistiche:

Nelle giornate “di riposo” sono previste visite turistiche nei principali luoghi d’interesse. La Giordania non è solo un Paese che si caratterizza per la sua accoglienza, ma anche per il ricco patrimonio storico-culturale.

 

N.B: Le attività con i bambini, le visite turistiche e la generale gestione del campo saranno organizzate a seconda della città in cui si svolgerà il campo di volontariato. Le città saranno comunicate appena possibile. 

 

N.B: Tutte le attività saranno organizzate nel rispetto delle misure sanitarie anti Covid 19.

I campi di volontariato sono divisi in 2 turni da 15 giorni ciascuno:

 

Primo turno: 23 luglio   – 6 agosto 2022

Secondo turno: 13 agosto – 28 agosto 2022

Le date sopra menzionate comprendono i travel days.

 

Età per la partecipazione: 18 – 30 anni.

 

Il campo è rivolto solo a socƏ dell’associazione Non Dalla Guerra. Coloro che intendono partecipare all’esperienza, sono tenutƏ ad iscriversi all’associazione solo una volta ricevuto esito positivo dalla selezione.

Il campo avrà luogo nelle città della Giordania in cui sono presenti i centri Caritas.

 

I costi sono a carico del  partecipantƏ. Per ricevere maggiori informazioni scrivi a: giovanni@nondallaguerra.it

La richiesta di partecipazione al campo di volontariato avviene solo ed esclusivamente via online compilando questo google modulo.

 

Si accettano le iscrizioni entro e non oltre il 3 Aprile 2022.
Le iscrizioni pervenute dopo la data di scadenza verranno prese in considerazione solo in caso di ritiro di altre persone già selezionate.

 

Dopo aver compilato il modulo di richiesta di partecipazione, ciascunƏ riceverà una mail automatica con il riepilogo dei dati inviati.

 

Entro 7 giorni dalla richiesta di partecipazione sarete contattatƏ per definire giorno e ora del colloquio di selezione (online).

 

Una volta effettuato il colloquio, riceverete l’esito della selezione entro 7 giorni.

 

Con esito positivo  si è tenuti a iscriversi all’associazione e a versare la caparra di conferma di partecipazione al campo (25 € a titolo di iscrizione a NDG & 125 € a titolo di caparra).

 

La conferma della vostra partecipazione verrà assicurata solo con il versamento delle quote nei tempi stabiliti.

 

Ricordiamo che è obbligatorio che il proprio passaporto sia valido fino a sei mesi dopo dalla data di ritorno dalla Giordania!

Il percorso di formazione pre-campo consiste nell’accompagnare  chi parteciperà ai campi a una lettura geopolitica approfondita della realtà che si andrà ad incontrare in Giordania. A questo segue anche una formazione legata all’approccio richiesto per affrontare il viaggio, acquisendo strumenti pratici necessari per convivere in situazioni di diversità culturale.

 

La formazione obbligatoria per la partecipazione al campo è fissata per i giorni sabato 23 e domenica 24 aprile 2022 a Bassano del Grappa (VI) a partire dalle ore 10:00.

 

Il weekend di formazione obbligatorio verrà organizzato dall’associazione Non Dalla Guerra che assicurerà gli aspetti logistici e organizzativi. Spese di vitto e alloggio sono incluse nella caparra. Ogni partecipante sarà autonomo nel raggiungere il luogo dell’incontro residenziale.

 

La mancata partecipazione al weekend di formazione obbligatoria comporta il ritiro dalla partecipazione al campo di volontariato. Ad ogni modo sono previste delle eccezioni per chi ha reali impedimenti nel raggiungere il luogo della formazione.

 

È fondamentale, però, comunicare preventivamente l’impossibilità a partecipare in presenza. (In caso di imprevisti “dell’ultimo momento” si valuterà caso per caso la possibilità di partecipare ugualmente al campo di volontariato).

 

Alla formazione a Bassano del Grappa (VI) seguiranno altri due incontri di formazione on line di circa due ore oline.

 

 

La prima formazione online si terrà sabato 14 maggio alle 17:00 (orario italiano) durante la quale si affronteranno gli aspetti socio-culturali e religiosi della Giordania e della zona MENA.

 

 

La seconda formazione online si terrà sabato 11 giugno alle 17:00 (orario italiano) durante la quale si approfondiranno tematiche socio-politiche dell’area geografica di Siria, Iraq e Giordania.

Per l’anno 2022, Non Dalla Guerra offre un numero massimo di 4 borse di viaggio per coprire fino a massimo di un terzo dell’intera quota di partecipazione al campo di volontariato.

Per ricevere maggiori informazioni sui costi di partecipazione e le modalità di erogazione della borsa di viaggio, vi invitiamo a scrivere una mail giovanni@nondallaguerra.it

Chiunque intenda inviare la propria richiesta di accesso alla borsa di viaggio è obbligato deve inviare nella richiesta di partecipazione al viaggio (tramite l’apposito link presente nel modulo di iscrizione)  il certificato ISEE dell’anno 2019 o 2020.

Si richiede, inoltre, di inserire nella lettera motivazionale le ragioni che  contestualizzano la situazione personale che porta a richiedere la borsa di viaggio.

N.B: la caparra, della somma di 150 euro, anche per coloro i quali desiderano accedere alla borsa di viaggio, dovrà comunque essere inviata entro 7 giorni lavorativi dalla data di ricezione di accettazione al campo.

Durante il campo di volontariato lƏ  partecipantƏ  saranno accompagnati da responsabili di Non Dalla Guerra, che organizzeranno la gestione delle attività in collaborazione con  Caritas Jordan.

Un motivo fondamentale che ci spinge ogni anno a organizzare i campi di volontariato in Giordania è la necessità di essere voce per le persone incontrate e per le realtà conosciute.

 

Una restituzione alla nostra comunità di quel che è stata l’esperienza vissuta è parte del viaggio stesso affinché l’esperienza non si fermi con il ritorno a casa.

 

Dopo il viaggio, al gruppo partecipante verrà richiesto di organizzare incontri di presentazione dell’esperienza vissuta, diventando quindi testimoni diretti della realtà incontrata durante il campo di volontariato.

Vuoi maggiori informazioni? Scrivici




    Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 n°196. Privacy Policy